Skip to content

Luoghi di culto sulla Majella

LUOGHI DI CULTO

I luoghi di culto della Maiella: tanto numerosi che Francesco Petrarca definì la montagna “domus Christi”. Ma può una montagna essere la Casa del Signore? Se si, questa è la Maiella.

Quaranta, forse più, sono i luoghi di culto, per lo più eremi, nascosti nei più remoti anfratti, nei più solitari valloni del parco nazionale. Alcuni raggiungibili in auto, altri solo a piedi e, spesso, con percorsi non facili.

Di sicuro la zona a più alta concentrazione si trova nel versante occidentale della Maiella, lungo due profonde vallate contigue: quella di S. Spirito e quella dell’Orfento. Qui i numerosi eremi rupestri ricordano la figura di un santo che, a lungo, condusse vita ascetica tra la Maiella e il Morrone: Pietro da Morrone, il futuro papa Celestino V.

A lui non tanto si deve la costruzione ex novo degli edifici, quanto una loro ristrutturazione.

http://www.vacanza-abruzzo.it/parchi/majella/eremi-majella.php
http://spazioinwind.libero.it/santeufemiaamaiella/Parco/testiparco/celestino_v.htm
http://www.abruzzo-turismo.com/ita/visualizza.php?post=243
http://www.operacelestiniana.org/public/index.php?CS=51
http://www.operacelestiniana.org/public/index.php?CS=51&CI=323
http://www.operacelestiniana.org/public/index.php?CS=51&CI=324

Iscriviti alla newsletter